Storia

Aperto nel 1880 dal sig. Andrea Bonadies come “Locanda Bonadies Bellavista sul Mare”, ha subito nel corso dell’ultimo secolo la trasformazione necessaria per potersi piazzare sul mercato turistico, tra le mete più ricercate della Costiera Amalfitana, offrendo alla propria clientela il necessario comfort per una vacanza da favola, unitamente ad una gestione manageriale molto personalizzata.

L’anno 2000 è stato segnato dall’acquisizione della 4° stella e dalla certificazione UNI EN ISO 9001:2000. La nostra attività Alberghiera e ristorativa è stata certificata inoltre da riconoscimenti nazionali quali “Ercole D’Oro” – “Premio Italia Che Lavora 2003” e internazionali quali “Honorary Brooklynite” 2003 ; “Who’s Who Historical Society” 2004; “Citation from the Office of the President – Boroughs Of Brooklyn “2004, “Brooklyn Restaurant Association” 2004.

Avvenimenti che hanno premiato il nostro desiderio di progredire e dimostrato quanto sia importante gestire in modo corretto ciò che da più di un secolo la nostra famiglia ha portato avanti. Per gli anni futuri, i nostri traguardi saranno di continuare l’accoglienza a Ravello secondo un’ottica di ottimo rapporto qualità/prezzo e molta cordialità. La famiglia Carrano Bonadies sarà lieta di assistervi a Ravello.

Compie 130 anni di attività l’Hotel Bonadies di Ravello

Il 23 ottobre 2010, presso la sala del ristorante “Bella Vista sul Mare”, l’Hotel Bonadies festeggerà i suoi 130 anni. Aperto nel lontano 1880 dal signor Andrea Bonadies come Locanda “Bella Vista sul Mare”, oggi l’albergo è una delle strutture più belle e rinomate dell’intera Costiera Amalfitana, oltre ad essere una delle più antiche. Fondatore della struttura ricettiva fu Andrea Bonadies, cognome dal quale deriva il nome, il quale, dopo aver aperto e avviato la prima locanda di Ravello lasciò negli anni ’30 il testimone alla figlia Adele Bonadies. Dagli anni ’70 il testimone è passato ad Andrea Carrano Bonadies, nipote di Andrea Bonadies e primo figlio maschio di Adele.Andrea Carrano Bonadies, oggi 75 enne, è ancora il timoniere dell’azienda a conduzione familiare con quindi ben 40 anni di attività. Dopo un decennio trascorso tra l’Inghilterra e l’Italia Centrale, Andrea Carrano ebbe il “costruire” e raggiungere il suo sogno. Un sogno ricorrente. Erano gli anni 60’ e Andrea viveva in Inghilterra con la moglie, la signora Slavina Gregori, spesso sognava di trovare un tesoro nella sua casa a Ravello, la casa di cui sentiva molto la mancanza.

Continua la lettura

  • Share on Facebook
  • Post to Google Buzz
  • Bookmark this on Yahoo Bookmark
  • Share on StumbleUpon
  • Share on FriendFeed
  • Bookmark this on Digg
  • Share on reddit
  • Share on LinkedIn
  • Bookmark this on Delicious

WP SlimStat